Ultrasuonoterapia

1. Sonoterapix Linear 5 pozzi Elettromedicali

Apparecchio realizzato per la moderna terapia fisica ad emissione continua ed impulsiva per trattamento a massaggio e fisso. Potenza ultrasuoni massima 3 Watt/cm² con un rapporto di emissione-pausa di 1:5/1:10 per una durata di impulso da 2 a 1 ms. Possibilità di effettuare il trattamento anche in acqua grazie alla testina stagna.

2.Dyasonic Tecnogamma

Apparecchio ad emissione continua e impulsiva per trattamento a massaggio.
Modulazione a 100 Hz. per rapporto di emissione-pausa di terapia impulsiva 1:10 1:5 1:2. Potenza di emissione del trasduttore espressa in Watt % rispetto alla potenza massima di uscita.

Indicazioni Terapeutiche

Come analgesici nelle forma artrosiche e periartritiche, per facilitare il riassorbimento dell’ematoma, per stimolare la guarigione dei tessuti, per facilitare la risoluzione dello spasmo muscolare, per incrementare la plasticità del tessuto connettivo, nelle contratture, per favorire una cicatrizzazione più estetica e funzionale possibile e per ridurre o eliminare calcificazioni o aderenze.

Effetti Biologici

L’interazione degli ultrasuoni con i tessuti biologici produce i seguenti effetti:

• Meccanici, micromassaggi e microcostrizioni con deformazione cellulare, che si traduce in una accelerazione del metabolismo e della mitosi cellulare, inoltre produce un aumento della permeabilità della membrana e la scompaginazione dei tessuti per separazione delle fibre collagene;

• Termici, il calore endogeno prodotto dagli ultrasuoni esplica effetti sulla vascolarizzazione superficiale e profonda e sulla fisiologia del neurone. Tutto ciò si traduce in un effetto antalgico sul neurone nocicettivo, un effetto spasmolitico sul neurone motore e un effetto simpaticolitico con conseguente antinfiammatorie sul neurone ortosimpatico.

• Chimici, l’azione chimica con modificazione del pH locale e della permeabilità delle membrane cellulari e con cambiamenti molecolari è provocata dalle notevoli forze di accelerazione alle quali le particelle dei tessuti sono sottoposte al passaggio dell’onda ultrasonica. L’aumento della permeabilità cutanea permette un migliore assorbimento di preparati sotto forma di gel, schiuma, pomate, emulsioni.

• Cavitazione, è la capacità degli ultrasuoni di generare in un fluido piccole bolle di gas disciolto con successivo aumento di dimensione e possibile esplosione delle bolle. Da un punto di vista istologico il risultato è una distruzione cellulare irregolare con emorragia di tipo petecchiale. A dosaggi terapeutici le reazioni distruttive come l’emolisi si verificherebbero solo in presenza di bassa concentrazione cellulare e bassa viscosità del mezzo, come a livello dell’occhio e dell’utero.

Fisiocenter
Via Raffaello Sanzio, 13 - 50019 Sesto Fiorentino (FI)
Tel.: +39 055 4218915 - Fax: +39 055 4218881
E-mail: info@fisiocenterfirenze.it
P.Iva: 04481790485 - REA n.FI-64548
Cap.Sociale 10.400,00 i.v.


© Copyright 2013 Fisiocenter. All Rights reserved.
credits: IBI srl